July 1, 2022

Packaging sostenibile: verso una logistica più green!

Author: team-karma-metrix

La sostenibilità e il rispetto per l’ambiente sono diventati temi fondamentali per le aziende. I consumatori di oggi sono sempre più sensibili alla tematica ambientale e si aspettano che la sostenibilità venga presa con estrema attenzione da parte dell’azienda (e su questo punto il marketing può fare la differenza nel promuovere un comportamento sostenibile). Infatti, sempre più attività sul mercato si stanno attivando per portare ai propri clienti delle soluzioni più green. Ma bisogna prima fare i conti con la realtà.

L’aumento delle vendite tramite e-commerce ha portato con sé un aumento degli imballaggi da smaltire sia per le aziende che per il consumatore finale e di conseguenza anche un aumento di CO2 emessa nell’atmosfera. Questa consapevolezza riguarda la maggior parte delle aziende, che hanno ora la necessità di ottimizzare la supply chain in modo da rendere il processo più sostenibile a livello ambientale.

Per questa ragione, nel settore dei trasporti e della logistica diventa sempre più centrale il ricorso a soluzioni di packaging sostenibili nell’imballaggio dei materiali. Il packaging sostenibile, infatti, non potrà più essere una scelta, bensì una strada obbligata: entro il 2030 l’Unione europea punta al 100% di imballaggi riciclabili. Questo è solo uno degli obiettivi contenuti nella strategia europea sulla plastica presentata dalla Commissione UE.

Packaging sostenibile: l’impatto ambientale dell’e-commerce

Uno dei fattori principali che incide sulle emissioni di CO2 causate dagli e-commerce è l’ubicazione dei magazzini e dei centri di smistamento. Oltre a questo, è di fondamentale importanza tenere in considerazione anche la questione dell’imballaggio sostenibile, particolarmente impattante e spesso costituito da materiali non riciclabili e diversi tra loro. 

Una delle soluzioni percorribili per limitare le emissioni derivanti da queste attività è produrre imballaggi composti da un solo materiale ricicabile. Amazon, ad esempio, ha introdotto gli imballaggi ad apertura facile con cartone riciclabile al 100%, riducendo il più possibile l’uso della plastica. 

Un altro aspetto da non sottovalutare è la questione dei resi, che per quanto utile per la soddisfazione del cliente ha un impatto forte sull’ambiente poiché significa raddoppiare la tratta di trasporto e quindi di emissioni di CO2 nell’atmosfera. 

Ridurre l’impatto ambientale con i packaging sostenibili

Il packaging costituisce un elemento strategico che può influenzare in maniera determinante l’immagine e quindi la competitività di un’azienda.
Se infatti fino a poco tempo fa ciò che veniva acquistato era il contenuto, adesso la scelta è condizionata in maniera crescente anche dal suo involucro e dai valori che esso trasmette.

Oltre alla funzione estetica, al giorno d’oggi bisogna prestare attenzione soprattutto a quella etica. A questo proposito, di seguito elenchiamo alcune importanti azioni che le aziende possono compiere per rendere il packaging più sostenibile:


1) Utilizzare materiali riciclabili, compostabili o biodegradabili;
2) Ridurre il peso e il volume degli imballaggi al minimo necessario per garantire il livello di sicurezza e igiene a tutela del consumatore;
3) Usare materiale semplice da smaltire per il consumatore.

Trasporti e logistica eco-sostenibile

La velocità con cui otteniamo i prodotti che ordiniamo online ha un impatto negativo sull’ambiente. Per questo motivo, anche il settore della logistica e dei trasporti si sta attivando per trovare delle soluzioni sempre più green. Ma in che modo? Le case automobilistiche, ad esempio, stanno studiando delle soluzioni per realizzare nuovi motori e carburanti a basso impatto ambientale, ad esempio a base di gas naturali, metano o bio-combustibili, riducendo quindi le emissioni.

Rendere la logistica più green permette alle aziende di rimanere competitive e di avere dei ritorni ambientali oltre che economici. Ma come fare? Ecco i tre step da compiere per una logistica più green:

1) Ottimizzare gli spostamenti dei singoli mezzi riducendo lo spazio non occupato dai pacchi, ma facendo viaggi a pieno carico;
2) Sostituire i veicoli più vecchi con mezzi a impatto zero;
3) Utilizzare per quanto possibile biciclette o cargo bike per effettuare consegne a domicilio.  

Conclusioni

L’eco-sostenibilità è un fattore che influenza sia la sfera digitale che fisica delle azioni che noi tutti compiamo e che le aziende portano avanti. In questo articolo abbiamo affrontato il tema del packaging e della logistica sostenibile per gli e-commerce (tema trattato recentemente anche da Netcomm all’interno della sua giornata dedicata alla logistica), dandoti alcuni consigli pratici per rendere il tuo business più green.

Se desideri approfondire a 360 gradi il tema dell’eco-sostenibilità dell’e-commerce, sei nel posto giusto: attraverso l’algoritmo Karma Metrix possiamo misurare per te la produzione di CO2 del tuo sito e ottimizzare il suo risparmio energetico. Ti interessa approfondire? Contattaci per una consulenza.