June 17, 2022

Amazon shopping experience: ecco come l’azienda sta riducendo le emissioni

Author: team-karma-metrix

Cosa sta facendo Amazon per la sostenibilità? Nonostante la grande quantità di inquinamento che produce (come abbiamo visto nella nostra ricerca sulla sostenibilità FAANG), ci sono diverse azioni che Amazon sta portando avanti a supporto dell’ambiente.

Ecco 6 iniziative interessanti che Amazon ha messo in campo per ridurre la CO2 derivante dalle sue attività.

1. Climate Pledge Friendy

Conosci CPF? Climate Pledge Friendly è una speciale iniziativa Amazon lanciata nel 2020 per aiutare i clienti a scegliere prodotti ecosostenibili sul mercato. L’iniziativa raccoglie oltre 300.000 prodotti di diversi settori e più di 20.000 marchi che hanno una o più certificazioni green.

2. AmazonSmile

Questa è un’iniziativa davvero interessante che può fare la differenza nel modo in cui fai acquisti su Amazon. Se vai su smile.amazon.com puoi trovare esattamente gli stessi prodotti che hai visto su Amazon, stesso prezzo e stessa esperienza di acquisto, ma con una grande differenza: acquistando su AmazonSmile, Amazon donerà una parte della spesa derivante dai tuoi acquisti a un ente di beneficenza di tua scelta, comprese le organizzazioni ambientaliste. Lo sapevi già?

A livello globale, AmazonSmile ha donato oltre 377 milioni di dollari ad enti di beneficenza.

3. “Alexa, grow a tree”

Se vivi negli Stati Uniti, questa iniziativa fa per te! Sai che se dici al tuo dispositivo Alexa “grow a tree” (cioè “pianta un albero”), puoi donare $ 1 a “One Tree Planted”, un ente di beneficenza ambientale che sostiene la riforestazione in tutto il mondo. La stessa Amazon ha donato 1 milione di dollari all’azienda.

4. Amazon Second Chance

Un’altra grande iniziativa è Amazon Second Chance, un fondo che permette ai clienti di imparare a riciclare tutti i tipi di imballaggi Amazon nelle loro comunità locali. Riciclare è un’attività fondamentale per l’ecosostenibilità (come saprai già!) e grazie a Second Chance tutti possono fare qualcosa di tangibile per il pianeta. Dal suo lancio nel 2018, il Fondo ha migliorato l’accesso al riciclo per 4,2 milioni di famiglie, ha mantenuto in circolazione 2,6 milioni di tonnellate di materiale riciclabile ed ha evitato 5,7 milioni di tonnellate di emissioni di gas serra.

5. Zero emissioni entro il 2040

Riuscirà Amazon a raggiungere l’azzeramento delle emissioni di carbonio entro il 2040? Oltre ad Amazon, più di altre 300 aziende come Microsoft, PepsiCo e Visa hanno lo stesso obiettivo. Insieme fanno parte di The Climate Pledge, co-fondata da Amazon e Global Optimism.

Cosa sta facendo Amazon per raggiungere il suo obiettivo? Nel 2020, l’azienda ha promosso una serie di iniziative per consentire ai business di raggiungere più facilmente l’azzeramento delle emissioni di carbonio entro il 2040, tra cui il lancio del Fondo Climate Pledge, che sostiene le aziende più visionarie che vogliono raggiungere lo stesso obiettivo (zero emissioni nette di carbonio entro il 2040).

6. Veicoli elettrici

Ultimo ma non meno importante, Amazon sta cercando di elettrificare i veicoli che utilizza per le consegne ai clienti, ordinando 100.000 veicoli elettrici personalizzati, che dovrebbero essere in circolazione entro il 2030. Si tratta in assoluto del più grande ordine di veicoli elettrici per le consegne. Ciò significa che tra qualche anno il corriere Amazon verrà a casa tua con un veicolo elettrico e potrai essere in prima linea per vedere la scelta di sostenibilità di Amazon.

Conclusioni

Essendo una parte importante del mondo digitale, Amazon ha un enorme impatto sull’inquinamento del web. Le azioni messe in campo per avere un’esperienza di acquisto più sostenibile quando compri qualcosa sul suo e-commerce sono solo il punto di partenza, non di arrivo. Ci sono tanti fattori diversi da considerare quando si parla di ecosostenibilità. Un altro può essere “Quanto è ecosostenibile il sito Amazon?“. Puoi verificarlo utilizzando gratuitamente la versione demo di Karma Metrix: